TEATRO SOCIALE DI COMO: FEDRA dal 3 Aprile 2017

By La Redazione|31 Marzo 2017|Senza categoria|0 comments

unedì, 3 aprile – ore 20.30 martedì, 4 aprile – ore 20.30

tratto da Phaedra di Seneca, con estratti da Ippolito di Euripide e dalle Lettere di Seneca

Fedra                   Laura Marinoni

Teseo                   Luca Lazzareschi

Una Dèa             Anna Coppola

Ippolito               Fabrizio Falco

Una Ragazza   Tamara Balducci

 

Adattamento e regia Andrea De Rosa

Scene e costumi Simone Mannino

Luci Pasquale Mari

Suono Gup Alcaro

Collaborazione scientifica Alfredo Casamento

Produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale

Con un percorso artistico che intreccia prosa e opera lirica, condotto sulla linea di una formazione filosofica e cinematografica, Andrea De Rosa è riconosciuto oggi come un nuovo esponente di quel teatro di regia che offre alla contemporaneità sempre nuove poetiche per la scena.

Nell’ambito drammaturgico, la sua attenzione sosta con particolare curiosità nell’universo dei classici e del mito, aprendo la strada a sperimentazioni che scandagliano la modernità di testi senza tempo. De Rosa li attraversa con capillare intarsio della parola e con spirito innovativo nell’utilizzo di linguaggi sonori, musicali e multimediali, producendo immagini, azioni, relazioni che trovano carne e voce in un attore insieme classico e viscerale.

Sul piano tematico, se si vuole seguire un filo che lega alcune sue scelte di percorso, ricorre il nodo di un amore inteso come pulsione accecante, archetipo da rintracciare nelle drammaturgie più sedimentate del repertorio teatrale occidentale, come è per la figura di Fedra, che egli affronta attraverso l’opera di Seneca, in un dialogo originario e frontale con Euripide: se l’autore latino riscrive il mito greco liberandolo dal legame con il fato e dal disegno degli dei, consegnandolo in questo modo alla responsabilità dell’uomo, De Rosa ritrova, attraverso la fonte greca, un dialogo con le divinità, per contemplare la smisuratezza di forze che sovrastano l’uomo.

Durata: 75 minuti senza intervallo

3 aprile

ANTEPRIMA

a cura di Piero Poncetta, docente di lettere Istituto Orsoline di Como

in collaborazione con Centro Culturale Paolo VI

Share this Post:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*